Venerdì, 19 Maggio 2017 00:00

Autorita' portuale :sentenza a favore contro i cantieri Gioia

Con la sentenza n. 546 del 18.05.2017, la Corte d’Appello di Lecce si è definitivamente pronunciata sul giudizio civile pendente tra l’Autorità portuale di Brindisi e la Cantieri Navali Brindisi di Gioia Giuseppe & Co. S.a.s. accogliendo appieno l’appello proposto dall’Authority e ribaltando radicalmente le sentenze del Tribunale Civile di Brindisi (sentenza parziale n. 232/2012 del Giudice Unico Tribunale di Brindisi, e sentenza definitiva n. 1147 del GOT Tribunale di Brindisi), che avevano visto soccombente l’ente portuale, condannato al risarcimento in favore della società di circa un milione di euro. La Corte, oltre ad accogliere l’appello dell’Authority, ha altresì condannato la società Cantieri Navali alla refusione delle spese di giudizio di primo e secondo grado quantificandole in oltre 20.000,00 euro. “Esprimo soddisfazione e compiacimento per i risultati ottenuti che dimostrano impegno e professionalità degli uffici e della struttura tutta”, dichiara il neo presidente dell’ente portuale, prof. Ugo Patroni Griffi. Ufficio di Presidenza

Ultimi da