Giovedì, 11 Maggio 2017 00:00

Enel basket:conferenza stampa dei dirigenti della squadra:Sacchetti (per adesso ) resta ,mentre silenzio assordante dal comune per il palasport .Con Enel incontro a breve per capire le intenzioni.Intervista a Marino

Conferenza stampa dei dirigenti dell'enel basket presso la sala Corliano' al Palapentassuglia a conclusione della stagione 2016-17.Marino ha dato le indicazioni di massima come commento alla stagione appena conclusa che ha avuto due traguardi prestigiosi e cioe' la conferma della serie A e la partecipazione alla final eight, ma anche la delusione per non aver centrato i play off. Troppe le ingenuita' messe in mostra dai giocatori che hanno dimostrato inesperienza :Marino ha confermato che sara' Meo Sacchetti a guidare la panchina della prossima stagione mettendo fine alla polemiche dei tifosi che, lo ricordiamo, lo hanno contestato a Venezia:ma e' chiaro che il riferimento e' al fatto che Sacchetti ha un contratto biennale e che senza una volonta' comune non si puo' rescindere quell'accordo. Ma nello sport mai dire mai ed in questa fase non si potevano certo chiedere ai dirigenti salti nel buio.Ed a proposito di salti nel buio Marino ha detto che chiederanno ad Enel di sciogliere la riserva sulla conferma dello sponsor entro un termine breve di una quindicina di giorni ,con il vice presidente Marino ' che ha precisato di non legare la permanenza della centrale con il contratto di sponsorizzazione del basket che invece riguarda altro argomento e cioe' una operazione meramente pubblicitaria .Poi si e ' passati all'argomento piu' spinoso e cioe' il palasport con Marino che ha ricordato ai presenti che dal comune nessuno si e' fatto sentire e che le uniche indicazioni sono quelle venute dai comunicati ufficiali e dalle dichiarazioni dell'assessore ai lavori pubblici Brigante che pero' il presidente spera non siano definitive.Insomma alla fine la conferenza stampa non ha dato nessuna indicazione precisa e chi sperava di avere notizie piu' certe e' rimasto deluso.Del resto e' ancora troppo presto per avere indirizzi precisi per i quali ci saranno tempi ben piu' lunghi di quelli ipotizzati stasera.Intanto il primo nodo e' quello dello sponsor e Marino certamente non poteva sbottonarsi piu' di tanto,ma da voci di corridoio si sa che nella settimana prossima e'probabile che ci sara' un incontro a Roma dal quale si capira' se il marchio Enel restera' a Brindisi oppure andra' altrove :tutto il resto e cioe' la conferma del coach ed i giocatori sara' discorso successivo cosi' come quello del palasport per il quale il silenzio del comune dovra' essere rotto in qualche modo

Ultimi da